Come scegliere le pentole migliori

Sei alla ricerca di pentole di qualità ma non sai da dove iniziare? In questo articolo, ti daremo qualche consiglio su come scegliere al meglio le tue nuove pentole!

Fai un inventario

Fai l’inventario delle pentole e delle padelle che possiedi per determinare cosa deve essere sostituito o i nuovi pezzi che vorresti avere. Pentole e padelle individuali sono ampiamente disponibili. Se decidi di volere un nuovo set di pentole, assicurati che i pezzi nel set che scegli si adattino al tuo stile di cottura.

Cosa cucini con le pentole di qualità?

Pensa a cosa cucini frequentemente; questo influenzerà la tua scelta di pentole e padelle. Ad esempio, se scotti spesso la carne, una padella in ghisa facilita una doratura uniforme. Le padelle antiaderenti sono ideali per uova strapazzate, frittelle e cibi delicati come il pesce. E l’acciaio inossidabile è perfetto per quasi tutti gli alimenti che devono essere scottati o dorati.

Anche se una buona pentola per brodo è ottima per zuppe o bollire la pasta, se ti piace cucinare stufati o salse in modo lento e lento, considera una pentola olandese. Un pentola olandese può rosolare, brasare, bollire e cuocere il pane e si sposta facilmente dal forno o dal piano cottura alla tua tavola.

Abbina le tue pentole al tuo piano cottura

Infine, considera come le tue nuove pentole si sposeranno con il tuo piano cottura. Le padelle a fondo piatto che non si deformano sono essenziali per un piano a induzione Le cucine a gas sono un po’ più permissive, ma si desidera comunque un buon contatto tra il fondo della padella e i fuochi. Le pentole con proprietà magnetiche sono un must per un piano cottura a induzione. Porta con te una calamita quando fai acquisti. Se si attacca al fondo, funzionerà con una cucina a induzione o un piano cottura.