Infiltrazioni muro, come risolvere in modo rapido ed efficace

Le infiltrazioni muro in aprticolare per quanto riguarda le strutture interrate, sono un vero e proprio problema, spesso causa di grandi disagi. Non importa che lo stabile sia vecchio o nuovo: se il muro è a contatto con il terreno, ecco che si verificano quasi sempre infiltrazioni di acqua. È ad esempio il caso delle cantine, dei garage, delle gallerie e dei locali interrati in genere.

Come risolvere le infiltrazioni muro in modo efficace

Oggigiorno le soluzioni non mancano ma c’è un sistema che si rivela particolarmente efficace ed è rappresentata da una speciale barriera in resina espandente  e gel saturante che risolve subito in problema delle infiltrazioni muro.

La doppia azione delle iniezioni di resina e del gel permettono di riempire prima i vuoti più grandi, isolando i volumi di terreno, i quali vengono poi saturati con il gel impermeabilizzante.

Una soluzione perfetta per:

  • gallerie
  • sottopassi
  • garage
  • abitazioni private

Basti pensare ad esempio all’intonaco rovinato nelle cantine, alla muffa e umidità che si viene a creare soprattutto negli angoli dei locali interrati, oppure ad esempio alle infiltrazioni presenti nel vano ascensore.

Cause

Le cause principali di tali infiltrazioni nel muro sono rappresentate da un aumento stagionale della falda, eventi meteo straordinari, effetto conseguente a nuove costruzioni che avvengono nei pressi, una non corretta canalizzazione delle acque superficiali o ancora moti di infiltrazione sotterranea.

Conseguenze

Le conseguenze, oltre al disagio e all’abbassamento della qualità di vita delle persone che abitano nei locali, sono numerose.

Danni estetici innanzitutto, come muffa, macchie sulle pareti, sfarinamento dell’intonaco, efflorescenze saline superficiali. Il comfort all’interno della struttura risulta visibilmente compromesso, dal momento che le pareti risultano bagnate, il pavimento allagato, senza contare il cattivo odore e l’impossibilità di vivere in quel determinato ambiente.

Ne derivano infatti rischi importanti per la salute come allergie, insofferenze respiratorie, irritazioni cutanee. Senza contare i danni strutturali e i maggiori costi di riscaldamento ed energia elettrica.