Gli strumenti del dentista: una visione nello specifico

In un buon studio dentistico non devono ovviamente mancare tutti gli attrezzi di base, ovvero gli strumenti dedicati all’igiene orale. Il primo strumento che utilizza qualsiasi dentista Roma è senz’altro la turbina (il cosiddetto “trapano”), che molti già temono pensando al tipico sibilo che, fino a qualche anno addietro, lo caratterizzava.

La turbina è costituita da un tubo che veicola dell’aria compressa che entrando nella testina, dove c’è una piccola elica e la fa girare. Questo strumento consente, alla fresa che viene applicata nella testina, di ruotare ad una velocità compresa tra i 200/250.000 giri al minuto. Essendo un’elica piccolissima, quello che fa funzionare la fresa non è la forza di rotazione ma la velocità.

Per aiutare il dentista Roma a lavorare ancora meglio le turbine “moderne” hanno, al loro interno, una fibra ottica che porta la luce di una apposita lampadina, alloggiata nel manico, vicino alla punta del trapano, in modo da illuminare la zona in cui si sta lavorando. Delle attrezzature di ultima generazione del dentista Roma in grado di rendere senza dubbio prestigioso uno studio dentistico sono inoltre i macchinari laser, come ad esempio quelli dedicati allo sbiancamento dentale.

Combattere le discromie dei denti con questi sistemi garantisce degli ottimi risultati, se pur non permanenti, con delle sedute rapide ed efficaci. Tra gli strumenti monouso conosciamo gli aghi, i bicchieri di plastica, gli aspirasaliva e i guanti di gomma che vengono scartati non appena terminato l’intervento ad un paziente.

Gli strumenti sono riutilizzabili dopo regolare igiene

Gli strumenti riutilizzabili racchiudono un numero molto più largo di strumenti: gli specilli (bacchette metalliche con una punta a uncino), gli specchietti, le sonde paradontali (strumento che s’inserisce tra la gengiva e il dente per indicare la distanza tra dente e tessuto osseo), le pinze per l’estrazione, le frese del trapano odontoiatrico con le sue punte e le lampade polimerizzatrici (lampade che emettono una luce ultravioletta capace di asciugare più rapidamente le otturazioni).

Per maggiori informazioni clicca su dentistaeur.it